Non mollare mai


Signore e Signori, era un po’ che non si rammentavano le gesta dei granata di Salerno.
Le ultime volte che si era parlato dei granata sul nostro Blog era stato, ce lo ricordiamo bene, per vicende che purtroppo avevano poco a che fare con il calcio giocato.
Domenica all’Arechi ospitiamo lo Spezia, un blasone di tutto rispetto, pronto, dopo anni di ripetuti attacchi, al salto di categoria. Ma io confido in una grande prova dei nostri calciatori, con la speranza che dimostreranno a tutti, città compresa, di essere una formazione che può competere con le grandi. Mi è molto piaciuto lo slogan con cui i tifosi della Nuova Guardia e tutti gli Ultras della Curva Sud hanno suonato la carica per la partita di domenica, cogliendo a ragione, il momento propizio per l’assalto alle posizioni che contano, i play off: “15/1/2006 – Non indugiare..tutti all’Arechi”. Io ovviamente non sarò presente fisicamente, ma il mio pensiero correrà lontano!
Aliberti per nostra fortuna ora non c’è più e speriamo che rimanga per sempre lontano dalla nostra casacca. Fa bene a fare il presidente di squadre dilettantistiche, si diverta pure nelle categorie che gli competono. In tempi non sospetti avevo sostenuto, e lo ribadisco, che se questo personaggio avesse tolto le mani dalla società (mi spiace il modo in cui è avvenuto, ossia con una retrocessione cui solo i tifosi hanno pagato con lo “scotto”), la Salerno calcistica non poteva che avvantaggiarsi, chiunque fosse stato l’acquirente (“uomo delle ceramiche” compreso..Viciè!).
I risultati ancora non mi danno ragione, ma se si pensa ad una classifica non proibitiva in un campionato in piena fase di svolgimento e all’allestimento forzato e improvvisato cui ha dovuto far fronte questa dirigenza, potremo presto convenire che era meglio così. Era meglio giocarsela in un campionato inferiore e ritrovare gli stimoli giusti per il rilancio.
La società attuale è giovane, ma mi sembra molto motivata, con una gran voglia di fare bene. Certo le credenziali non sono di certo quelle di una grande dirigenza, stile Napoli tanto per fare dei paragoni, ma sento che c’è una “trasmissione” diversa. Tutto ciò è positivo.
Stiamo a vedere.

GDS

Explore posts in the same categories: new trends

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: