Superclassifica blog (le aziende come devono orientarsi?)

Il fenomeno blog sta diventando sempre più oggetto di interesse accademico. Al corso di laurea in scienze della comunicazione dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” è previsto “il Festival dei Blog” con dibattiti e “mangiate dal basso” (alias social events) alle quali si aderisce via wiki.

Fa parte del comitato scientifico dell’evento – non è dunque tra i relatori come avevo scritto inizialmente, correzione a cura di Adriano Gasparri Luca Conti autore settimana scorsa di un interessante post su una questione aperta da quando ho iniziato a bloggare – circa 3 anni fa – sul valore delle classifiche dei blog. 
Hanno un valore economico? Sono veramente capaci di sintetizzare un fenomeno complesso e variegato come quello dei blog? Si chiede Conti, in definitiva a che pro vengono stilate queste classifiche? 

Proverò a dire la mia anticipando che a mio avviso vi sono due i modi di affrontare la questione; uno dal punto di vista dell’uomo di comunicazione, l’altro dal punto di vista distaccato di chi studia i blog come fenomeno mediatico.
 Dunque viste dalla prima prospettiva non v’è dubbio che le classifiche siano una questione di marketing, esse esprimono in sintesi il “livello di gradimento” raggiunto da un blog/blogger e questo può prescindere dall’autorevolezza dello stesso anche se l’essere referenziati da altri blog con un page rank alto da sufficienti garanzie in tal senso.
Quest’ultimo fattore interessa chi – aziende, editori, etc… – ha intenzione di sfruttare questo canale per finalità commerciali o di immagine ma nel primo caso consiglierei alle aziende di farsi dire quanti visitatori ha il blog e possibilmente di evitare di pagare per cpm, nel secondo la questione è di immagine e allora il parametro da adottare diviene emozionale (ma non emozionatevi troppo;-). Il tema dell’autorevolezza, a mio giudizio ricade nell’area delle pierre. Per esempio, se come azienda faccio un piano per relazionarmi con i blogger è chiaro che vado a selezionare quei blogger che ritengo più influenti quindi più ascoltati dalla comunità online che è interessata a un certo tipo di tematiche – i più gettonati sono solitamente viaggi, tecnologia di consumo, automotive secondo l’ultima ricerca di Digital PR con TNS Infratest sull’utilizzo di blog, forum e newsgroups come influenzatori d’acquisto. Le cose vanno distinte a mio avviso: ragionare in ottica marketing significa ragionare sull’audience (a limite sull’associazione d’immagine), mentre ragionare in chiave PR significa ragionare sull’autorevolezza soppesabile con link in ingresso pubblicati all’interno dei post e sulla qualità dei contenuti del blog (fattore a mio avviso molto importante prima di sponsorizzare un blog). 

Ritornando alla classifica di blogbabel, per esempio, faccio rilevare come Pandemia, blog interessantissimo ma settoriale, deve la propria posizione di preminenza al ranking elevato più che all’audience.
Significa che è molto autorevole ma non è detto che abbia un numero altissimo di visitatori. 

Dicevo in precedenza; c’è un’altra prospettiva per guardare alle classfiche dei blog che è quella per lo più speculativa dal lato di chi studia i blog come fenomeno mediatico.
Ebbene da questo punto di vista queste classifiche senza essere esaustive di un universo sociale complesso, spesso frammentario e fluido aiutano a comprendere la capacità dei blog di generare conversazioni che è poi il sale del blogging.
Ma questa è argomento da puristi, complesso al punto di poterci scrivere su pagine e pagine. Per il momento mi fermerei qui

Annunci
Explore posts in the same categories: alternative marketing, blog, blog monitoring, comunicazione, media, pr, social web, web marketing

One Comment su “Superclassifica blog (le aziende come devono orientarsi?)”

  1. 4 EveR YounG Says:

    Ciao Vincenzo,

    Luca Conti questa volta non è relatore del convegno ma fa parte del comitato scientifico dell’evento, che è composto da esperti del settore e docenti universitari! 😉

    Ciao
    4 EveR YounG


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: