Posted tagged ‘Chiamiamocipernome.it’

Chiamiamocixnome.it esiste davvero

febbraio 5, 2008

Segnalo la replica degli autori del sito Chiamiamocipernome.it (qui) che non esiste più solanto nella mente di Mastella Jr., ma anche nella realtà. Giornalisticamente parlando mi sembrava serio dare alla notizia lo stesso risalto dato alla bugia sul dominio.

Cos’è Chiamiamocipernome.it ?
“Chiamiamocipernome.it è il sito dove tutti si propongono di chiamare le cose con il giusto nome, dove chiunque può comunicare con chiunque attribuendo il giusto significato ad ogni azione e soprattutto dove ognuno di noi è un nome, un simbolo di riconoscimento che va al di là di ogni collegamento al luogo, al tempo, alla provenienza ed al pregiudizio.
Nomen est Omen, il nome è presagio, come ci ha insegnato la storia. Così con il contributo di tutti
www.chiamiamocixnome.it diventerà il set virtuale dove insieme potremmo vedere, sentire, parlare, e confrontarci per ricostruire ed organizzare il nostro modo di pensare.”

E noi che avevamo pensato a una bufala…Siamo diventati davvero maliziosi noi italiani, soprattutto con i nostri politici e i “figli di…”. Per la verità, forse, a ragione. E invece era tutto vero: Chiamiamocipernome c’è e promette – si legge dal “\\ Perchè “chiamiamociXnome” su riportato – di ristabilire la verità che i media spesso deformano.

Per la verità – sempre in nome di quella :-)- manca tra gli autori del blog proprio Elio Mastella, ideatore-non scrivente di questo progetto i cui autori hanno nomi improbabili – aggi, gianni, jaguar, leandro, Robbyro – e meno ancora si sa della loro storia (a parte che sono sostenitori della verità,  Mastella Jr.(?), Senior, Famiglia tutta, l’Udeur, Ceppaloni). Comunque, mi metto in ascolto, pronto ad accogliere, senza pregiudizi, la sua/loro verità (questo blog non nasce per la polemica politica). 

Vedremo se saranno così bravi da convincermi/ci al di là delle evidenze/apparenze dei mass-media, al di là della morale, ma solo basandosi sulla forza delle idee e delle loro parole e tenendo bene in conto presente che la Rete non è solo un “pensatoio per la politica”, ma più semplicemente ciò che la gente vive (nella blogosfera questa cosa è davvero a portata di mano). Per confrontarsi o essere persuasivi bisogna essere “liberi”,  chiari e trasparenti.

Bisogna avere le carte in regola, altrimenti meglio non bloggare.

WeBugie

gennaio 31, 2008

Tempi duri per i bugiardi nell’era digitale. Proprio ieri in un intervista al Corriere della Sera (leggi qui) Elio Mastella, figlio dell’ex Guardasigilli, aveva dichiarato di star lavorando a un nuovo sito: “abbiamo già registrato il dominio – aveva detto il figlio piccolo di Mastella – Chiamiamocipernome. it”. Poi aveva aggiunto: “Ma perché ci piace parlare chiaro, e quindi chiamare le cose senza fare giri di parole”. Come non detto.
Incuriosito, mi metto davanti al computer e cerco il dominio ma qualcuno lo aveva fatto prima di me – quando si dice, velocità dell’informazione… Su Sannio Press leggo infatti: “Da una verifica effettuata dalla redazione di Sanniopress questo pomeriggio alle ore 16, attraverso il sito Register.it, il dominio Chiamiamocipernome.it risulta ancora disponibile!”.

Caro Elio, già marchi male con il Web. Possibile che l’esperienza di clEMENTE MASTELLA non ti abbia insegnato niente?