Posted tagged ‘idealista’

Networking: così si fa business a Barcellona

marzo 11, 2009

Esattamente una settimana partecipavo al First Tuesday di Barcellona.
Nell’atmosfera rilassata del C.d.l.c. (sul mare!), più di 300 giovani imprenditori si sono dati appuntamento per mettere le loro idee a confronto. Il First Tuesday mi sembra un modo intelligente per fare networking, ci si presenta, ci si conosce, si parla delle rispettive esperienze lavorative, ci si scambia punti di vista sull’attuale momento dell’economia e qualche curriculum mentre si drinka amabilmente qualcosa. Hanno partecipato alla serata persone provenienti da varie parti d’Europa: olandesi, inglesi, spagnoli naturalmente e statunitensi come Gary Stewart, neanche trent’anni e un’impresa che opera nel settore dei motori di ricerca verticali, presto – mi dice – sarà presentata in Italia.

Ad ogni incontro di questo raduno itinerante in terra di Spagna c’è sempre un’imprenditore di successo che racconta la sua storia e si apre alla conversazione con i partecipanti. A Barcellona l’ospite d’onore era Jesùs Encinàr, owner di idealista e imprenditore molto popolare nel suo Paese.

Ha parlato con estrema naturalezza Jesùs incalzato dalle domande di Carlos Blanco, CEO blogger del grupoinet.com, davanti a una platea attenta e partecipe di più di 300 persone, per una media di 27 anni circa (questa l’impressione che ho avuto guardando negli occhi questi sognatori).

Tanto entusiasmo tra i partecipanti, un fermento positivo che quasi si può toccare. Insomma il clima è decisamente “no depression” nonostante la crisi che vive la Spagna. Qui sono tutti consapevoli del momento difficile ma tutti hanno grande fiducia nelle loro idee. Già le idee, Jesùs dice – forse spiazzando un po’ l’audience -, che “per un imprenditore sono la parte meno importante”. Quello che conta, secondo il fondatore di idealista, è il team e l’individuazione di un ambito/mercato con buone probabilità di crescita.

La gente ascolta attenta, poi fioccano le domande: come faccio a portare a compimento la mia idea imprenditoriale?, dove trovo i soldi?, come mi presento?, a chi? Jesùs ha la sua filosofia che diffida di business plan e di progetti “sulle power point”. Dice: “l’importante è chi sei tu e quali competenze puoi offrire per realizzare un progetto”. Per fare un’impresa nel web servono più anime, quella tecnologica (la più difficile da mettere in piedi), l’area commerciale/marketing, l’area finanziaria. Perchè un’impresa funzioni non possono mancare queste 3 cose.

Una bella lezione d’imprenditorialità cui ha fatto seguito una cena etnica: tutti quanti in circolo seduti in posizione yoga a confrontarci sulla crisi, sull’operato delle banche, sui nuovi trend di mercato. Ognuno contribuisce col proprio pezzo di esperienza, ognuno racconta la propria storia così ci si arricchisce a vicenda. Qualcuno ha anche trovato lavoro.

Un pomeriggio di lavoro con Jesùs Encinar

febbraio 17, 2009
Il grande capo, film-commedia di Lars Von Trier

Il grande capo, film-commedia di Lars Von Trier

Avere a che fare con Jesus Encinar, fondatore di idealista, società per la quale lavoro, è un’esperienza professionalmente molto gratificante. Non il tipico rapporto gerarchico con “il grande  capo“, in genere un nome che  –  chissà per quale  ragione  –  incute timore anche se non si è avuto mai il piacere di parlarci, ma un momento di stimolante conversazione da pari a pari su svariati temi riguardanti la mia quotidianità lavorativa, dalla comunicazione, al web marketing, al Web 2.0 del quale Jesùs, oltre a essere un appassionato, è un vero esperto. 

Così è stato dal primo momento in cui ho messo piede in questa azienda per occuparmi di comunicazione e devo dire che è stata una grande fortuna per me essere coinvolto negli aspetti strategici dello start-up di idealista.it, un qualcosa che non capita spesso nel percorso lavorativo di una persona. Un’espererienza preziosa, che non vale 1000 volumi letti sul marketing nel corso di questi anni.

Ancora una volta, il mio incontro con Jesùs di giovedì scorso è stata un’occasione per fare il punto sulle attività di comunicazione in Italia, ma poi si è trasformato in uno scambio di idee su:
accordi di partnership e attività co-marketing
–  aspetti legati comunicazione interna riguardanti un progetto che ho in ballo e vedrà come protagonisti i dipendenti di idealista;
Facebook Connect, il nuovo plugin che permette di integrare alcune funzioni di Facebook all’interno del blog o del sito personale e che promette interessanti sviluppi in chiave marketing;
– le potenizialità dei tools di tr.im a proposito di Twitter che Jesùs mi consiglia di utilizzare, non foss’altro che per esercitarmi a dire tutto in 140 caratteri. Una vaga allusione al fatto che sono prolisso?

via http://www.pandemia.info/

Idealista street view

ottobre 31, 2008
un annuncio di idealista con lo street view

un annuncio di idealista con lo street view

Nuovo mash up per idealista.it che integra nella sua versatile piattaforma tecnologica l’applicazione google street view, lanciata ieri in Italia dall’azienda di Mountain View.

D’ora in poi, gli utenti che cercano/offrono casa su idealista potranno non solo localizzarla sulla mappa, ma anche perlustrare “virtualmente” la zona sulla quale insiste l’immobile.

idealista.it è il primo portale immobiliare italiano che integra i suoi annunci con la nuova funzionalità di google maps, anche per il fatto di poter contare un database con più del 75% di annunci con l’indirizzo esatto dell’immobile. Un elemento ulteriore che fornisce nuove informazioni a quanti cercano casa, rendendo l’esperienza di navigazione ogni volta più soddisfacente

Per un esempio pratico del servizio è sufficiente cliccare sulla foto in alto e dalla scheda annuncio cliccare sul link “street view”