Posted tagged ‘social’

Creare comunicati stampa di successo.

febbraio 20, 2013

[HOW TO] Video con suggerimenti per rendere i comunicati stampa più persuasivi ed efficaci.

Il comunicato stampa è morto? Una questione che ritorna ciclicamente nel dibattito tra addetti ai lavori (PR, addetti stampa, marketers, etc.), ma è giunto il momento di accantonare ipotesi fantasiose e mettersi al lavoro per ripensare alla scrittura, le immagini (foto, video, infografiche) , gli esempi che rendono più persuasiva e d’impatto la nostra storia. Nel video tutorial di Mark Grimm tutte queste cose vengono spiegate in maniera sintetica e chiara.

Poi c’è un altro aspetto che nel video non viene citato, l’engagement nei social media. Quanto diventa importante avere una newsroom che permetta di condividere i contenuti direttamente sui “social” per la diffusione spontanea degli stessi verso un pubblico interessato e attivo (narrowcasting)?
Tornando alla domanda di partenza, il comunicato stampa è uno strumento essenziale per la comunicazione d’impresa e lo diviene sempre di più dal momento che le redazioni vanno rapidamente cambiando diventando più snelle e il giornale si trasforma “in una grande cucina per digerire la quantità di informazioni in arrivo”, per citare il post del blog trapezunzio. Quindi si aprono per le imprese concrete opportunità di accreditarsi presso le testate giornalistiche e raggiungere i propri pubblici di riferimento. Un lavoro complesso, ma che può dare enormi soddisfazioni a patto di elevare la qualità degli uffici stampa, accrescendo la professionalità e le specifiche competenze di chi vi opera.

Proprio perchè il ruolo degli uffici stampa nel circolo dell’informazione diventa ogni giorno più rilevante, c’è bisogno di accuratezza e senso di responsabilità, ma anche creatività per proporre all’attenzione della stampa  che suscitino l’interesse dei loro lettori.

Annunci

Dopo 150 anni parliamo itanglese.

marzo 11, 2011

Una rilevazione, condotta nel 2010 da Agostini Associati, mostra l’influenza dei termini inglesi nella lingua italiana: +223%, questo l’incremento registrato nel corso del 2010 rispetto all’anno precedente dalla società che opera nel campo dei servizi di traduzione per aziende.

Mentre ci avviciniamo all’anniversario dei 150 anni dell’unità d’Italia, la nostra lingua si riscopre sempre più soggetta a processi di ibridazione, mutuando il gergo aziendale.

Proprio le aziende sarebbero il principale importatore di termini che poi entrano a far parte del linguaggio corrente degli italiani.

Ecco le 10 parole inglesi più frequenti su un campione di 54 milioni di parole di documenti aziendali italiani tradotti verso altre lingue nell’anno appena trascorso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una classifica nella quale c’è molto 2.0:  Social (in cima alla lista), Digital, Network si collocano ai primi 10 posti della graduatoria e rivelano il forte cambiamento in atto in ambito aziendale in riferimento al marketing.

Interessante infine l’analisi di Licia Corbolante sull’uso massiccio di parole inglesi nel giornalismo, soprattutto in ambiti come moda e design. Qui è ancora più evidente il processo che convoglia i termini dall’azienda (tramite il comunicati stampa), ai media, al pubblico.

 

Facebook marketing

maggio 13, 2009

Via Vincenzo Cosenza, di Digital PR, apprendo e pubblico con piacere l’interessante traccia del suo intervento su Facebook e Social Network per la comunicazione aziendale. Un utile riepilogo del fenomeno Facebook dal punto di vista dei numeri, cui seguono alcuni suggerimenti alle aziende che vogliono mostrare la loro “faccia” sul social network dei social network (possibilmente senza perderla), poi ancora il case study di Famiglia Cristiana per un progetto divenuto community.

Vi ho trovato degli ottimi suggerimenti per le aziende, come la mia, che solitamente realizzano progetti “self made”.